Lettori fissi

sabato 20 settembre 2014

Recensione: "La Sposa Oscura" di Daniela Ruggero (Lettere Animate edizioni)



AUTORE: Daniela Ruggero
BIOGRAFIA: Nata a Torino nel 1976, sposata, con un figlio di 10 mesi. Laureata in Scienze Infermieristiche.
SITO:
CONTATTI:daddara76@yahoo.it
TITOLO DELL’OPERA: I Guardiani degli Inferi:la sposa oscura
TRAMA: In un piccolo Villaggio nascosto tra i seni delle colline rigogliose e feconde, in un tempo tanto lontano da perderne la percezione, un uomo ferito dopo essere caduto dal suo cavallo bussa alla porta di una piccola casa, la notte è buia ed il cielo minaccia tempesta ma una giovane donna appare sull'uscio e, colpita dalla disperazione del forestiero, offre il suo aiuto medicandone le ferite e preparando un pasto caldo. Lucas attratto febbrilmente dalla sua benefattrice, la corteggia fin quando la giovane ed ingenua Annia accetta di sposarlo. Trascorrono sette anni e, come in ogni fiaba, la loro unione è allietata dalla nascita di un bambino ma anche polverizzata dalla terribile verità celata. Annia, scopre con terrore che il suo sposo, bello come solo il peccato può esserlo, è in realtà Lucifero materializzato nella dimensione umana alla ricerca dell'unica donna capace di accogliere nel suo ventre il frutto degli Inferi, un'Eletta della Luce, dotata di un potere smisurato sul quale si basa l'intero equilibrio dei mondi ed il destino dei mortali. Temendo per la sorte del suo bambino decide di fuggire lontano, ma non ci si può sottrarre al male e Lucifero rapisce il piccolo ed insieme sprofondano agli inferi. Trascorrono millecinquecento anni, la donna resa immortale e maledetta dal suo sposo dannato,  fonda la Congrega delle Elette, accoglie le dotate al fine di addestrarle e proteggerle dal male e, quando assorbe il massimo del potere, invoca il figlio Marcus che si palesa attratto dalla forza della madre, accompagnato dai suoi cinque Guardiani e dal suo Guaritore. Annia e sei donne sacrificano la loro vita creando sette sigilli capaci di segregare i demoni agli inferi ed il figlio e i suoi seguaci sulla terra, l'ultimo atto d'amore è quello di donare loro una scintilla di Luce che penetra nei sette cuori dannati, nella speranza che possano percepire anch'essi  una fiamma d'amore e salda, con il proprio sangue, le porte di Luce. Nessuna creatura potrà mai aprire i cancelli se non con l'aiuto di un'Eletta al cui sangue deve essere mescolato quello di un demone di grande potere, ciò reso impossibile dalla stessa segregazione demoniaca.
La storia inizia dove finisce la vita di Annia.
CASA EDITRICE: Lettere Animate
ANNO DI PUBBLICAZIONE: 2014
GENERE: urban fantasy
PUBBLICO: dai 14 anni in su
PAGINE: 230
PREZZO: 1.99
REPERIBILE PRESSO:
reperibile su tutti gli store on line in qualsiasi formato

RECENSIONE: Il libro di Daniela mantiene dei toni biblici, che ben si adeguano con il senso della storia. Il romanzo comincia con una profezia:
 “Ancor prima che Ella compia il primo vagito, il figlio degli
inferi vi sarà legato. Vane saranno le fatiche per resistere al suo
canto, lontana sarà custodita, celata in un falso castello compirà
il suo destino e quando il sangue dell'agnello coprirà l'antico
altare egli non potrà impedirne la morte.
Lontano dalla sua dimora urlerà di dolore causando la fine dei
mondi.
Le colpe dei padri ricadranno sui figli.
A lungo camminerà nei fuochi degli inferi perdendo la propria
anima e nutrendosi del tormento.
Desolazione sarà la sua vita, le stelle si spegneranno in cielo, la
terra si aprirà al suo passaggio.
Alla fine dei tempi, una flebile scintilla di luce indicherà la via
della salvezza, le colonne del cielo troveranno fondamenta
nella sua purezza, le radici dell'eterno tormento nel suo sangue”
Annia, una donna sola, aiuta un misterioso viandante: un uomo affascinante in cerca di riparo, durante una notte tempestosa. Tra i due nasce subito un’attrazione reciproca, finché, come in ogni favola che si rispetti, non coronano il loro sogno d’amore con un matrimonio.
Ma le fiabe non hanno tutte un lieto fine: l’uomo è Lucifero e ha scelto Annia come madre della sua progenie. Quando la donna lo scopre, si ribella all’infausto destino che la attende. Lucifero però, rapisce il bambino e lo porta con sé agli Inferi. Da quel momento, per Annia inizia una vita di rivalsa.
Daniela descrive le vicende con parsimonia, i capitoli sono ben divisi, per descrivere meglio la storia e le vicende. Lo stile è adeguato al genere di storia narrata: scorrevole, a volte cupo, ma sempre coinvolgente. Le parti descrittive rappresentano molto bene gli ambienti, danno davvero l’impressione di vivere le vicende in prima persona, assieme ai protagonisti.
Un romanzo da leggere, per chi ama il fantasy con un tocco d’oscurità.

INTERVISTA STANDARD A DANIELA RUGGERO

1.      Ciao e benvenuto sul mio blog; ci parli un po’ di te, non come autore ma come persona? Ho 38 anni, sono sposata e da poco la mia vita è stata riempita da un bellissimo bambino. Mi piace leggere, ascoltare musica e adoro le serie televisive.

2.      Quando e come è nata la tua passione per la scrittura? Scrivo da sempre, sin da piccola, ma non ho mai avuto il coraggio di far leggere ad altri i miei pensieri e le mie storie.

3.      Oltre alla scrittura, quali sono i tuoi interessi? Adoro leggere, amo principalmente gli Horror, i Fantasy e tutte le sue ramificazioni, il noir e non disdegno altri generi, se la trama mi piace il libro deve essere mio.

4.      I tuoi libri e autori preferiti? Amo con tutta me stessa Stephen King credo che aver letto It nella mia adolescenza abbia cambiato radicalmente i miei gusti letterari. Per molto tempo è stato difficile staccarmi dai suoi romanzi e trovare qualcosa che mi coinvolgesse nello stesso modo.

5.      Come è nata l’idea per il tuo romanzo? Ho sempre scritto fiumi di diari, poesie, pensieri sparsi ovunque per una necessità personale poi, una mia cara amica ha subito un intervento chirurgico. Lei è una “mangiatrice” di libri e si è ritrovata sfornita, per cui ho messo nero su bianco le mie idee e sono nati I Guardiani degli Inferi.

6.      A cosa ti sei ispirato per descrivere i tuoi personaggi? C’è qualcuno di loro che ti rispecchia più degli altri, o al quale ti senti più legato? Perché? La storia si è evoluta in fase di stesura, non sapevo esattamente dove sarei andata a finire ma, alcuni personaggi hanno caratteristiche di persone che conosco anche se esasperate all'ennesima potenza. Io amo tutti i miei Guardiani, Marcus, Selene e le sue amiche sono davvero parte di qualcosa di importante, mi sono immedesimata in loro creandoli e ne sono gelosissima.

7.      Qual è il messaggio che hai voluto lasciare ai lettori? A questo posso rispondere con una domanda : Che cosa sei disposto a fare per ottenere ciò che desideri?

8.      Puoi descrivere brevemente il tuo percorso di autore e le tue esperienze? Questo è il mio primo romance e tutto ciò che accade è nuovo per me e del tutto inaspettato. Ho scritto per divertimento senza pensare a quello che stavo facendo ho inviato il manoscritto e Lettere Animate ha accetto di pubblicarmi. Tutto il resto accade ora.

9.      Cosa ne pensi del panorama letterario odierno? Cosa vorresti dire agli autori esordienti che non hanno ancora pubblicato? Devo ammettere che ci sono moltissimi autori ed autrici talentuosi che non troviamo sugli scaffali delle librerie io stessa, prima di entrare nel mondo degli ebook avevo un mondo di meravigliose storie che non conoscevo. Dobbiamo rimboccarci le maniche e lavorare sodo per riuscire magari con il tempo a farci conoscere. Consiglio a tutti coloro che hanno un sogno nel cassetto di tentare il tutto per tutto per realizzarlo, non bisogna demordere se si crede in se stessi prima o poi qualcuno che crede in te ti darà la possibilità di realizzare un piccolo desiderio.

10.  Quali sono i tuoi progetti futuri? Qualche anticipazione sulle tue pubblicazioni? Voglio scrivere, scrivere, scrivere e migliorarmi. Anticipazioni? Selene e Marcus hanno ancora moltissimo da dirci.


Nessun commento :

Un "mi piace" non costa nulla, è sempre gradito e basta soltanto un clic! Grazie di cuore!

La pagina ufficiale del blog su Facebook

Seguimi su Goodreads!