Lettori fissi

domenica 13 luglio 2014

Presentazione: "Angeli Quotidiani" di Rossana Bruzzone e Michela Piazza (selfpublishing)

Rossana
Michela


Dati dell’ebook “Angeli Quotidiani” di Rossana Bruzzone & Michela Piazza

Sinossi:
Avete mai incontrato un angelo? Una persona che, proprio quando ne avevate bisogno, vi ha offerto una parola affettuosa o un aiuto inaspettato? Un animale che vi ha consolato, fatto ridere o insegnato l'amore? Queste sono storie vere, storie di "angeli quotidiani"... Perché la bontà e la gentilezza sono ovunque!




Bio autrici:

Rossana Bruzzone è scrittrce, insegnante di italiano, presentatrice radiotelevisiva e attrice. Promuove la cultura italiana valorizzando i punti di incontro con quella nordamericana. L'ultimo suo libro è "Verso Santiago", un romanzo breve sull'esperienza del Cammino di Santiago di Compostela. Di prossima pubblicazione la versione inglese. Con Michela Piazza cura la pagina Facebook Angeli Quotidiani. Ora vive a Montréal.

Michela Piazza ha lavorato come bibliotecaria, traduttrice e correttore di bozze. Dopo la laurea in Storia, è stata coautrice del fumetto umoristico "Fotoronmo", edito su riviste nazionali. Ha scritto racconti comparsi su diverse antologie. Per Butterfly edizioni ha pubblicato i romanzi d'avventura "Mary Read - di guerra e mare" e "Mary Read - nemica del genere umano". Vive ad Arona col marito, il figlio Tito e numerosi gatti viziati.

Estratti:

Raffaella I. ci racconta: «Io e la mia famiglia stavamo attraversando un momento di grandi difficoltà economiche. Ci trovavamo impossibilitati a tener testa ai pagamenti, tanto che per due mesi saltammo persino la rata della mensa dell’asilo di nostra figlia. Fu così che, un giorno, negarono il pranzo alla mia bambina. Quando andai a prendere mia figlia, la maestra mi prese da parte e, con molto tatto, mi domandò se a casa avessimo dei problemi. Il pianto in cui scoppiai bastò a farle capire tutto. Il giorno seguente mi disse che non dovevo preoccuparmi, che aveva provveduto lei a saldare tutti i nostri debiti con la scuola. Non potrò mai dimenticare quel gesto di gentilezza, giunto proprio nel momento in cui ne avevamo bisogno. Fu allora che promisi che, se mai ci fossimo risollevati, anche io avrei dato una mano a chi mi avesse chiesto aiuto. Quella terribile esperienza di povertà mi aveva aperto gli occhi! E ringrazio Dio perché, da tre anni ormai, possiamo di nuovo provvedere alle nostre necessità e anche aiutare un’altra famiglia che attraversa un periodo difficile.»

"Ero seduta in metropolitana. È entrata una signora anziana e le ho lasciato il posto. Lei mi ha rivolto uno sguardo pieno di gratitudine, e mi sono accorta che, durante il tragitto, continuava a guardarmi e a sorridere, di un sorriso simpatico, beato. Sembrava volesse dirmi qualcosa. Quando stavo per scendere, mi ha fatto segno di accostarmi. Poi mi ha sussurrato, in un orecchio: «Tous les anges ne sont pas au ciel.» (Non tutti gli angeli sono in cielo.)"




Nessun commento :

Un "mi piace" non costa nulla, è sempre gradito e basta soltanto un clic! Grazie di cuore!

La pagina ufficiale del blog su Facebook

Seguimi su Goodreads!