Lettori fissi

giovedì 8 marzo 2012

Film che uno scrittore deve assolutamente vedere

Ho preparato una lista di film che credo ogni scrittore debba vedere: li ho scelti in base alla storia, ai contenuti, e soprattutto al ritmo narrativo con cui la trama viene raccontata sullo schermo. Il filo conduttore che unisce questi film è infatti la narrazione, che può essere una voce fuoricampo ma anche l’amore per la letteratura e i libri. Se qualcuno ha altri film attinenti da proporre è benvenuto.

1.Amadeus: Un film perfetto, costumi e ambienti magnifici. Il compositore di corte Antonio Salieri (F.Murrey Abraham) racconta dal suo punto di vista la vita del suo maggiore rivale Mozart (Tom Hulce), l’uomo, il genio e la pazzia. Da vedere assolutamente, musica sublime e dialoghi indimenticabili.

2.Vero come la finzione: Che cosa accadrebbe se un uomo come tanti un giorno scoprisse di essere il protagonista di un romanzo? È quello che accade a Harold Crick (Will Ferrell) agente del fisco, che scopre di essere l’eroe di un libro scritto da un’eccentrica scrittrice interpretata in modo superbo da Emma Thompson, decisa a farlo morire. Memorabile la scena in cui la scrittrice per la prima volta si ritrova davanti in carne e ossa il protagonista del suo libro.



3.Padrona del suo destino: la storia della poetessa Veronica Franco (Catherine MacKormack) nella Venezia del Rinascimento, una giovane dai lunghi capelli rossi, bellissima e colta che decide di diventare prostituta per godere della liberà non concessa alle donne, verrà accusata di stregoneria dalla Santa Inquisizione.



4.Quills, la penna dello scandalo: la vita dissoluta del Marchese De Sade (Geoffrey Rush), il più grande scrittore di libri erotici di tutti i tempi, che con le sue opere scandalizzò una nazione intera durante l’epoca napoleonica. Kate Winslet è la dolce lavandaia Madeline, e Joaquin Phoenix interpreta il prete sexy che si innamora della Winslet.

5.Lolita di Adrian Lyne: il professor Humbert (Jeremy Irons) narra con voce passionale e tremante la sua storia d’amore con la ninfetta dodicenne Dolores, detta Lolita. Film molto triste.

6.Oscar Wilde: la vita del grande scrittore tra tormenti e indecisioni, il matrimonio combinato con Constance, la storia d’amore con il giovane lord Alfred e la condanna a due anni di carcere per omosessualità. Come metafora riecheggia per tutto il film uno dei più famosi racconti di Wilde, “Il gigante egoista”.

7.L’uomo della Mancia: narra la storia di Miguel De Cervantes, l’autore di Don Chisciotte, le sue illusioni e l’inarrestabile immaginazione contro un modo duro e sterile, interpretato dal bravissimo attore inglese Peter O’Toole.

8.Intervista col vampiro: Tom Cruise e Brad Pitt sono i due vampiri Lestat e Louis, condannati alla vita eterna assieme alla piccola Claudia, dal romanzo di Anne Rice. Atmosfere cupe e colpi di scena si susseguono in questo film davvero coinvolgente. Imperdibile per tutti gli amanti dei vampiri.

9.La Storia Infinita: dal famosissimo libro di Michael Ende, il piccolo Bastian si immerge nella lettura del libro finché scopre che il destino di Fantàsia è tutto nelle sue mani. Una storia nella storia. Un cult da rivedere.

10.La storia fantastica: il nonno (Peter Falk) legge al nipotino a letto con la febbre, un romanzo d’avventure che ha come protagonista la bella principessa Bottondoro (Robin Wright) alla ricerca del suo amore perduto tra mille avventure. Bella la scena in cui il nonno dice al nipote che un libro è molto più interessante di un videogioco.

11.The Truman Show: Jim Carrey è l’assicuratore Truman Burbank, un giorno scopre di essere stato per tutta la vita la star di uno spettacolo televisivo spiato 24 ore su 24 da un complicato circuito di microtelecamere, e che tutte le persone che ha accanto come la moglie e i familiari sono solo attori. La scena finale del dialogo tra Truman e il regista Cristof è da storia del cinema.

12.Andersen una vita senza amore: la vita del grande favolista Hans Christian Andersen, la difficile infanzia nella povertà, le umiliazioni, le lotte, gli amori non corrisposti, l’insaziabile sete di affetto e di gratificazioni.

13.I fratelli Grimm e l’incantevole strega: immaginaria vicenda, dove i fratelli Grimm (Matt Damon e Heath Ledger) devono affrontare la malvagia regina strega interpretata da una ammaliante Monica Bellucci, che rapisce fanciulle come Cappuccetto Rosso e Gretel per riavere la giovinezza.

14.Proof , la prova: Gwyneth Paltrow è la figlia di un geniale matematico (Anthony Hopkins) che ha scoperto un sistema capace di rivoluzionare i numeri primi, ma si trova a ereditare non solo il genio del padre ma anche la solitudine, l’incomprensione e l’instabilità mentale. Sottolinea che la creatività include anche una grande responsabilità.

15.The Pagemaster: Macoulay Kulkin è un ragazzino pauroso che un giorno entra in una biblioteca magica gestita da Pagemaster (il signore delle pagine) e si trova catapultato in un mondo fantastico dove i libri hanno volontà propria e dove tutti i grandi romanzi prendono vita.

16.L’amante: film sull’adolescenza della scrittrice francese Marguerite Duras e della relazione clandestina che intraprese a quindici anni con un ricco cinese, nell’Indocina del dopoguerra. A tratti crudo, a tratti commovente.

17.Miss Potter: Renee Zellweger è Beatrix Potter, la donna che scrisse e disegnò i libri per bambini di Peter Rabbit, tutt’ora famosi in tutto il mondo, rinunciando a sposarsi com’era d’obbligo per tutte le donne e scegliendo di girare invece da editore in editore.

18.Piccole Donne: film del 1949 da romanzo di Louisa M. Alcott, le vicende delle sorelle March da un Natale all’altro, ritrovando nella scrittrice esordiente Jo lo spirito dell’autrice del libro.


19.Neverland, un sogno per la vita: Johnny Depp è Sir James Matthew Barrie, il creatore di Peter Pan, intrappolato in un matrimonio infelice trova conforto nell’amicizia con una giovane vedova (Kate Winslet) e i suoi quattro figli, in particolare col piccolo Peter che lo ispirerà a scrivere la sua opera più famosa.
20.Io e Beethoven: Ed Harris interpreta Beethoven negli anni del suo declino, quando la sordità lo costrinse ad assumere una giovane cameriera amante della musica, dapprima distaccata dai suoi modi rudi, la ragazza lo aiuterà a preparare i suoi ultimi concerti.


Nessun commento :

Un "mi piace" non costa nulla, è sempre gradito e basta soltanto un clic! Grazie di cuore!

La pagina ufficiale del blog su Facebook

Seguimi su Goodreads!